La "Mission Statement" (Dichiarazione degli obiettivi) illustra il concetto di qualità e le finalità di AKAST.

Si trova a disposizione nel riquadro a destra come file PDF.

 

 

L’agenzia per l’assicurazione della qualità e l’accreditamento dei corsi di studi canonici in Germania (AKAST) si dedica alla tutela e allo sviluppo della qualità dello studio e dell’insegnamento della teologia cattolica così come alla promozione dell’area universitaria europea. Lavora, da un lato, con il Consiglio di Accreditamento e con l’Agenzia della Santa Sede per la Valutazione e la Promozione della Qualità delle Facoltà Ecclesiastiche (AVEPRO) e dall’altro con la Santa Sede.

I “criteri di accreditamento dei corsi di studi“ del Consiglio di Accreditamento, costituiscono per l’agenzia il metro centrale di valutazione nella procedura di accreditamento. Essi vengono impiegati nella versione attuale come “regole generali per l’attuazione della procedura per l’accreditamento e il riaccreditamento dei corsi di studi” .

Attraverso l’accreditamento verrà facilitato il riconoscimento nazionale, internazionale ed ecclesiastico dei corsi di studi e dei diplomi canonici; e allo stesso tempo verranno fornite alle università, agli studenti, ai datori di lavoro e alle autorità ecclesiali competenti informazioni affidabili per quanto riguarda la qualità dei programmi di studi e la loro conformità con le direttive ecclesiali, secondo i “punti chiave per la struttura degli studi nei corsi di studi con teologia/religione cattolica o evangelica”, emanati dalla Conferenza dei Ministri della Cultura del 13 dicembre 2007.

AKAST si basa sui principi della libertà della scienza e della autonomia universitaria e attribuisce alle università e alle facoltà la maggiore responsabilità per l’assicurazione della qualità. Per quanto riguarda quest’ultima essa dipende dagli obiettivi dell’università nell’ambito di una strategia superiore e allo stesso tempo dagli standard nazionali e internazionali da raggiungere. Il controllo viene fatto sulla validità dell’obiettivo degli studi e sulla programmazione degli studi in rapporto alla realizzazione degli obiettivi. Questa idea di qualità viene realizzata attraverso una procedura elaborata da esperti, alla quale collaborano indipendentemente e al di fuori del loro incarico docenti universitari, rappresentanti della formazione professionale e studenti. I diversi passaggi sono documentati sulla “Guida per l’accreditamento al programma”. Il procedimento, che ha una base scientifica, richiede qualità e competenza e lascia spazio alle università e alle facoltà di sviluppare alcuni punti fondamentali e di mettere in luce la loro professionalità rispetto ad altre istituzioni. Per un arricchimento nella teologia e nelle materie affini (filosofia, diritto canonico ecc.) e per una cura del livello scientifico, la libertà di un profilo formativo nell’insegnamento e nella ricerca assume un’importanza fondamentale.

Le attività di AKAST sono principalmente:

  • Accreditamento di corsi di studi di diritto canonico,
  • Realizzazione di eventi informativi per esperti, collaboratori ecclesiastici presso le procedure di accreditamento e rappresentanti delle università e delle diverse facoltà,
  • Contatti e collaborazioni, progetti e manifestazioni con partner tedeschi e stranieri,
  • Informazioni e pubblicazioni